Pubblicato in: Pulizia e detersione casa

Vivi Verde – Detergente piatti: Chi lo ha provato? (Analizzando….)

Oggi sono andata in coop ad acquistare la candeggina, mentre ero nella corsia dei detergenti per la casa, mi sono ricordata che ho quasi finito il mio amato Nelsen Piatti….

allora, reduce dall’invasione Bio, Eco e compagnia bella….. sul web e non solo, mi sono fiondata su Vivi Verde….. anche se di fianco il suo parente Winni’s mi guardava Malissimo 🙂

vivi det blog

Premetto che non sono la tipa che legge le etichette dietro ad ogni prodotto che acquista, ma questa volta in contrapposizione c’era il detergente coop al limone, nella sua splendida confezione da 1250ml al Low cost di 0,99 cent. che invitava di brutto ^_^

Personalmente avrei acquistato il low cost, non che Vivi Verde sia stato dispendioso, con 1000ml e 1,18 cent di euro.

Sapete cosa ho fatto??

Mi sono presa i due prodotti, mi sono poggiata sullo scaffale e li ho confrontati in tutti i dettagli…. mi sono sentita per un momento come se fossi stata in casa seduta in poltrona ad analizzare i due prodotti….

Perchè dovevo comprare uno piuttosto che un’altro?? Cosa è passato nella mia testa???

Negli ultimi 34 anni, vi assicuro che tolto il problema dell’ecologia…. se dovessi sostituire il mio adorato Nelsen nelle sue sfaccettature, lo sostituirei solo per dixan piatti che offre una svariata carrellata di dettagli per la cura delle mani oltre che per la detersione dei piatti stessi, ma adesso siamo in Polemica Vivi Verde e quindi vi esplico ciò che ho letto.

Non considerando la quantità e il loro costo……

I due prodotti sono praticamente identici… anzi, in quello coop tra i prodotti chimici che lo compongono, risulta esserci l’aroma di limone che in Vivi verde, non compare.

composizione chimica vivi verde

Una seconda puntualizzazione che viene fatta per vivi verde è che contiene tra 5% -15% di tensioattivi anionici e una quantità inferiore a 5% di tesioattivi anfoteri e tensioattivi non ionici….. mentre in quello coop vi sono solo presenti quantità inferiori al 5% di tesioattivi anionici e tesioattivi anfoteri, poi per entrambi: profumo, conservanti varie  bitrex.

Altre differenza sta nel fatto che Vivi verde usa involucri totalmente provenienti da plastica riciclata (100%).

vivi dosi consigliate

Il dosaggio consigliato per tipologia di piatti, sporchi o meno, a seconda della durezza dell’acqua e da diluire cmq in 5 l di acqua, come vedete dall’immagine…

velendo vivi verde

la medesima indicazione di pericolo o precauzioni hihihhi la si trova in entrambi i prodotti…

cosa ha in Più Vivi Verde rispetto a Coop al limone???

beh una certificazione data da Ecolabel per l’impatto ambientale…… per il resto sono entrambi prodotti da un’azienda di Ravenna per Coop Italia….

Quindi direte….. perchè alla fine hai comprato vivi verde???? semplicemente perchè i detersivi “di sotto marca” li definisco io… sono molto aggressivi sulle mani e quindi io li evito sempre…. e non mi fido nemmeno di coop al limone…. poi non li stimo affatto perchè non hanno una valida azione sgrassante….. e di conseguenza… per me (scusate se così drastica) ma potrebbero chiudere tutte le aziende di detergenti per piatti se non sanno essere qualitativamente competitive…

Non è un Nelsen che può indicativamente costare 2 ad essere troppo caro, ma un coop che a parità di quantità, costa 1 ma ci vuole il doppio di prodotto per sgrassare i piatti…. ed in più è aggressivo sulle mie mani che dovrò idratare con un buona crema che mi costerà altri 2 e quindi??????

la matematica non è un opinione….. adesso lo provo…. e presto vi farò una review se vi interessa… sennò vi scrivo solo se non mi è piaciuto ^_^

ahahahahaha

Al prossimo post makeupposo….. ^_^ e scrivetemi se lo avete già provato.. così che possa farmi un’idea o osservare meglio le caratteristiche del prodotto mentre lo testo ^_^

Anto

Annunci

Autore:

Vorrei che ogni giorno sia rappresentato da una positiva sfumatura di colore perchè la vita possa essere una lunga e piacevole esperienza!

6 pensieri riguardo “Vivi Verde – Detergente piatti: Chi lo ha provato? (Analizzando….)

  1. Grande!!! Ma alla fine perché non hai preso il tuo amato Nelsen?!? Va a finire che se confronti la sua etichetta con Viviverde, le differenze sono minimali!!!
    Sul discorso detersivi piatti low cost ti do ragione. Poco potere sgrassante e l’abbondare nelle dosi è antieconomico.

  2. si ma in pochi lo capiscono…….. non ho comprato il mio nelsen perchè mi è venuto lo schiribizzo di un tester nuovo ^_^ hihihihihhihi e poi sto vivi verde ormai sta anche nelle mutande hihihihihhihihi e allora mi so stufata ed ho voluto provare in questo campo ^_^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...